Tramonto particolare dopo le nubi da casa mia lato mare

Tramonto particolare dopo le nubi da casa mia lato mare
Foto personale - Un tramonto di fuoco già messo ma questo è ancora più splendido per me

domenica 25 settembre 2016

Intermezzo Domenicale !!! ... Il Fluido NON newtoniano... curiosità e divertimento

Ho pensato oggi domenica e per quelle che verranno nella stagione invernale di trovare un passatempo non pericolo o velenoso, facile da fare per tenere occupati i bambini e forse anche i grandi :D
Spiegarlo diciamo tecnicamente è facile ma per comprendere chimicamente il tutto bisognerebbe addentrarsi molto e quindi cerco di semplificare lasciando poi a voi i link per l'approfondimento della curiosità a libera scelta :D :D
Il fluido non newtoniano o anche fluido amorfo viene definito tale in quanto la viscosità varia a secondo dello sforzo di taglio che sarà applicato. Questi fluidi non newtoniano non hanno un valore definito di viscosità e molte soluzioni polimeriche sono proprio fluidi non newtoniani.
Descrivere il comportamento meccanico di un fluido newtoniano con il semplice concetto di viscosità comunemente usato per definire un materia risulta inadeguato in questo caso del non newtoniano.
(Sembra un gioco di parola ed un discorso in poletichese...)

Per farlo a casa l'esempio più facile ed enomico oltre che non tossico ed adatto quindi ai bambini è la seguente composizione: miscelare acqua e amido di mais chiamato anche maizena oppure fecola di patate  che tutti credo avranno a casa in questo quantità:

80 gr di amido di mais
50 ml di acqua


Quando sarà diciamo mescolato l'applicazione di una forza consiste stendendo la superficie con un dito o capovolgendo rapidamente il contenitore in cui avrete emulsionato, vedrete che il fluido si compoterà come un solido ma più che liquido.
Mi spiego, se immergete un dito delicatamente affonderete nel fluido se invece andrete a premere con forza non riuscire ad immergere il dito perchè pur essendo fluido la forza lo ha reso solido.
Questa proprietà si chiama "ispessimento al taglio" che appunto applicando forze più deboli o più forti il fluido rimarrà liquido e diventerà solido con un forza d'impatto maggio.
Si può camminare anche su questo fluido come da un video che vi propongo ma bisogna camminare velocemente e con passo pesante per non affondare mentre viceversa entrando delicatamente affonderete nel liquido come in un bagno.

A questo LINK   troverete un tutorial per fare in casa in una domenica uggiosa con i vostri figli e/nipoti, divertimento assicurato.
A quest'altro link di WIKI  troverete altre infomarzioni e quelle scritte partono da qui.

Questo è un video per una dimostrazione pratica di come farlo e vi lascio anche il link diretto  YouTube nel caso il video qui sparisca.....






Questo video è un esperimento di fluido NON newtoniano fatto in una piscina molto molto divertete e quindi ve lo lascio e sotto troverete il link diretto nel caso che sparisca....




 Come vedete il video è molto divertente perchè se camminano imprimendo forza non affondano in caso contrario affondano e vengono recuperati tutti impiastricciati :D :D :D 


Spero che troverete l'idea divertente ed istruttiva io mi sono divertita. Le indicazioni date sono quelle che ho usato io e che mi sono state date da un amica che ha provato con i suoi bambini poi voi potete cercare altri indicazioni direttamente sul web ma, radoppiando per metterle in vaschette più grandi il risultato non cambia.

Vi auguro una buona e divertente domenica.

NOTE Affluenti

Se andate a cercare nel web troverete altri esempi, filmati divertenti e ulteriori spiegazioni scientifiche. 

Tra i "fluidi newtoniani" di Isaac Newton e quelli definiti "fluidi NON newtoniani" la differenza esiste ed allo stesso tempo è la stessa cosa perchè si basano sulla formula matematica della viscosità detta formula "di Newton"  e spiegarvi esattamente le varie formule e a cosa vanno riportate nella quotidianità della vita sarebbe semplice e complessa allo stesso tempo e quindi vi rimando a questi due link su Wiki che vi consiglio di dare almeno un occhiata troverete curiosità sul galleggiamento e non solo ....

- Fluidi newtoniani  ed il link per sapere chi era Isaac Newton 



Stampa il post

venerdì 23 settembre 2016

Trasformare le foto in quadri artistici con un programma per Android e iPhone

Ultimamente per le ragioni ormai note a tutti gli amici i mesi estivi sono stati pesantucci per i problemi di gesso del maritozzo, la presenza del suo amico quale sostegno ed il maggior lavoro di cucina e non solo per soddisfare due pance :) che in mancanza d'altro dovevano sempre aver qualcosa per muovere le mandibole :D :D
In questo periodo settembrino dopo la mia pausa ho sfornato e devo ancora sfornare un sacco di ricette mettendo assieme appunti e foto ma non voglio dimenticare o accantonare i miei altri interessi o curiosità come volete chiamarli alla ricerca di novità in qualsiasi campo. Oggi parliamo dei nostri  dispositivi che ormai tutti usiamo... direi quasi dalla nascita fino ai ....nonni anche attempati !!! Eh si anche loro usano e direi che alcuni sono veramente capaci :D :D

Ho trovato sul sito del mio amico Vinnie "Guidami.Info" un programmino per Android e iPod per fare un modo che le foto che ormai tutti fanno con il cellulare e non solo possano trasformarli in quadri artistici.

Il programma in questione si chiama "PRISMA" e Vinnie scrive.....

.....Prisma è un'applicazione gratis per Android e iPhone con la quale trasformare le foto in vere opere d'arte applicando con un tocco filtri che riprendono lo stile dei quadri di Van Gogh, Picasso, Levitan, Mondrian, Munch, Chagall e tanti altri artisti e stili ancora.

Seppur rilasciata da poco tempo l'app sta già spopolando su Android e iPhone tant'è che a volte il server è talmente sovraccarico da non riuscire ad applicare l'effetto richiesto (in tal caso attendere qualche istante e riprovare).......

L'immagine che vedete è tratta sulla pagina di Vinnie e trattasi dell'anteprima dell'interfaccia che andrete a vedere quando userete il programma



E' difficile riportare tutte le spiegazione per usarlo bene nonchè il link per scaricare il programma sul vostro apparecchio scaricando sempre da dove usualmente fate anche gli aggiornamenti

Questo è il link alla pagina del srvizio su  Guidami.Info.  trasformare foto in quadri artistici.
Vinnie dice ancora che si possono utilizzare anche sulle foto della vostra galleria come anche farne di nuove con lo stesso programma.
L'immagine qui sotto sempre dal sito di Vinnie è il risultato di alcune prove




Spero che le mie amiche a cui piace fotografare possano trovare utilissimo questo programma.
L'userò anch'io anche se non sono una fanatica della fotografia.

Vi auguro una buona giornata ed alla prossima....ricetta :D :D


NOTE Affluenti

Ogni volta che informo qualcosa che a che fare con i mezzi che costantemente usiamo quali smartphone, iPod, iPad, Tablet, ecc. ci sono amiche che mi dicono che usano i loro "attrezzi" ma in fondo a parte le poche o molte funzioni alla quale sono interessate per il resto hanno timore di provare o dicono che non sono molto addentro.
Amiche mie oggi come oggi per fare qualcosa bisogna "buttarsi" e provare e già che tutte voi usate i social sui vostri "attrezzi" di cui non potete fare a meno come FB, Instagram, Whatsapp, ecc. non potete non provare questo programma per fare dei capolavori artistici per i vostri amici, famigliari, ecc. dai un pò.. come si dice siate.....
 "Only the brave" 
Un abbraccio.

Stampa il post

martedì 20 settembre 2016

Tortino di patate in padella con prosciutto e formaggio

Un piatto molto recente e semplice che per mancanza di tempo ed ingredienti da usare velocemente è risulta  buonissimo e di grande approvazione tra amici e famigliari.
Avevo formaggio e prosciutto cotto da finire e 2 belle grandi patate novelle. E' facile e veloce senza cottura.
A maritozzo piacciono moltissimo i piatti pasticciati tipo tortellini prosciutto e panna, uova strappazzate al formaggio, tortini di questo genere, ecc. esattamente al contrario di me.
Mi piacciono i piatti si compositi ma con spezie, verdure, pochissimo grasso, assolutamente niente panna e burro possibilmente niente soffritti infatti il mio è fatto facendo appassire cipolla, sedano e carota con l'acqua rendendolo diciamo quasi una crema, Il sapore è uguale ma non c'è olio o altri grassi che poi metto sempre a crudo oppure se non possibile a quasi fine cottura.
Ma passiamo alla ricetta.

Ingredienti per 4-6 persone

400 gr di patate già lessate
150 g di farina
80 g di parmigiano quello che volete
1 uovo
120 g di prosciutto cotto sottile
120 g di formaggio a fette sottili io avevo il provolone 
3-4 fettine di salamino *)
3-4 filetti di alici sott'olio  *)
sale e pepe q.b.
  

Procedimento
Dopo aver lessato la patata con la buccia in acqua leggermente salata che evita la rottura della buccia,  quando si sono un po raffreddate schiacciatele e  lasciatele raffreddare ancora per almeno 30 minuti devono essere asciutte ed aver evaporato tutto il liquido.
In una capiente ciotola aggiungete alle patate schiacciate  tutta la farina, il parmigiano, l'uovo e salate un pò e impastate con un cucchiaio o anche a mano se lo preferite.
L'impasto deve essere compatto e se vi sembra troppo morbido (dipende dalle patate) aggiungete un pò di pane grattugiato fine.

Ungete una capiente padella con olio o burro o quello che preferite.
Dividete l'impasto a metà ed una la distenderete direttamente nella padella coprendo tutto il fondo. Bagnatevi un pò le punta delle dita per evitare che vi si attacchi.
Mettete un primo strato di prosciutto cotto e poi uno di formaggio e ripetete per ancora una volta prosciutto e finite con il formaggio.

Cercate di stendere l'altra metà magari utilizzando un piatto leggermente unto d'olio per non far attaccare l'impasto e quando raggiunta la stessa dimensione lo fate scivolare in padella per coprire il ripieno. Cercate di stendere bene che arrivi ai bordi e schiacciate questi per allinearlo a quello sottostante diciamo chiudere cosi il ripieno.

Mettete sul fuoco magari con uno spargifiamma e lasciate per 15 minuti a fuoco medio controllando delicatamente che la parte sottostante non bruci.

Per capovolgere, utilizzate un coperchio più grande oppure un piatto entrambi unti con un pò d'olio e coprendo la padella cercate di farla passara sul piatto capovolta e poi farla scivolare in padella per la cottura dell'altra parte. L'olio messo sul piatto o coperchio ha anche la funzione di ingrassare il fondo della padella stessa e lasciate cuocere per altri 15 minuti.

Spento il fuoco attendete 5 minuti e poi la passate su un piatto di portata e prima di tagliare attendete ancora una decina di minuti per affettarla meglio.
E' buonissima sia calda che fredda ed accompegnata con un piatto d'insalata mista è una cena completa magari seguito da un dessert....un gelato :D :D :D 

 
Vedete la girata non è riuscita troppo bene ed il bordo più chiaro si è spostato anzichè rimanere sotto ma era cotta e buona lo stesso


Buon appetito.

NOTA Affluente
*)
le fettine di salamino e le alici le ho sparse prima di stendere la copertura sopra l'ultimo strato di formaggio.  Assieme hanno dato un sapore buonissimo miscelato con il resto della farcitura.
Potete benissimo ovviare a questa aggiunta e lasciare solo prosciutto e formaggio magari usando un formaggio più saporito o piccante magari al peperoncino.

Stampa il post